Skip to content

Baveno – Pallanza. Un viaggio in un’oasi naturale

Condividimi!

Tornando indietro di 5o metri troviamo un piccolo ponte di legno, lo percorriamo e giriamo a destra dove ritroviamo la ciclabile in asfalto. Al momento dopo qualche centinaio di metri si deve passare per un breve tratto sulla statale, ma è ormai in via di completamento anche il tratto di ciclabile che arriva fino a Suna, la prima frazione del comune di Verbania.

Arriviamo al semaforo lungo la statale. Girando a destra si prosegue per Suna, ma per il momento noi stiamo a sinistra. La strada sale, ma con l’ebike davvero non si sente, e dopo poco arriviamo a Pallanza, la seconda frazione del comune di Verbania.

Attraversiamo il paese e arrivati di nuovo al lago la strada curva a sinistra verso Intra. Noi giriamo invece a destra per Villa Taranto. Una splendida villa dell’800, i cui immensi giardini ospitano oltre ventimila essenze botaniche e sono considerati tra i più belli al mondo.

La strada che da Villa Taranto ci riporta a Pallanza è stata resa qualche anno fa a senso unico di marcia, creando così una bellissima ciclabile tra i giardini da una parte e il lago e le sue ville dall’altra. Un tratto di strada assolutemente splendido che consigliamo di percorrere molto lentamente per giustarselo.

Un consiglio è di girare a destra, poco dopo l’hotel Majestic, prendere via Panoramica e salire per la Castagnola, la collina che sorge ad est del paese. Qui ci si perde in un dedalo di vialetti, tra antiche ville e collegi, in una pace assoluta e con la possibilità di ammirare il lago dall’alto. Non preoccupatevi, per trovare l’uscita basta imboccare la discesa.

Scendendo dalla collinetta si prende a sinistra e proseguendo sempre dritti la strada ci porta direttamene sul lungolago dove si congiungono Pallanza e Suna e dove ci sono deliziosi locali con tavolini all’aperto se si vuole fare una sosta vista lago.

Riprendiamo la ciclabile già percorsa all’andata, ma non è nulla di già visto. Il lago a ogni ora regala un’immagine diversa di sè.

Si torna da Artelago e si riconsegnano le bici. Il giro complessivamente misura 35 km ed è assolutamente alla portata di tutti.

Qui sotto trovate il nostro videoriassunto!

Potrebbero interessarti anche:

BeEngaged pedala ricarica visita

Vuoi testare la nostra app e scoprire le novità in anteprima? 

Sottoscrivi la newsletter e diventa BeEta User! Potrai provare i tracciati, scoprire i Be•E point, visitare il territorio e fermarti per una sosta o una ricarica con il tuo compagno di viaggio insieme a te in bicicletta.